PLASTICI E MODELLI ARCHITETTONICI - Arch. Massimo Marangoni

NELL'ANNO 2005 DUE SONO I PLASTICI DA RICORDARE

Il primo è il Plastico della Linea Gotica, in scala 1:50.000, che ha dimensioni cm. 500 x 200 ed è esposto presso la Sala Civica del Comune di Castel d'Aiano (BO): esso costituisce solo il supporto fisico della più complessa comunicazione multimediale (video-audio-luminosa) di una approfondita e dettagliata ricerca compiuta e tradotta in filmato da appassionati studiosi sugli eventi bellici che caratterizzarono gli ultimi 8 mesi della Seconda Guerra Mondiale con lo sfondamento della Linea Gotica.
Il plastico rappresenta tutto l'Appennino Tosco-Emiliano dal Mar Tirreno al Mare Adriatico: sono ben riconoscibili il crinale appenninico e le singole valli con i fiumi e le strade che le attraversano. Le misure in altezza sono state moltiplicate per il fattore 2,5, per apprezzare maggiormente i rilievi.
Il plastico, indivisibile, è stato realizzato a strati in polistirolo ad alta densità, riproducendo le curve di livello; la superfìcie è stata poi levigata e cosparsa con una vernice granulosa che ben simula le rocce e la vegetazione. Successivamente è stata colorata realisticamente, sono stati tracciati i fiumi e le strade ed è stata inserita la toponomastica.


Sono poi stati aggiunti LED di colori diversi a seconda del significato e della importanza delle varie località nella narrazione delle vicende belliche. Una particolare vernice trasparente è stata stesa sulle due fascie di territorio che costituirono la Linea Gotica; essa le rende luminescenti al buio con l'accendersi della luce di Wood, mentre la stessa con la luce naturale non è visibile.
Il paziente lavoro di temporizzazione dell'accensione dei LED e della sincronia con i testi narrati, la musica di sottofondo, le luci e le direttrici di avanzata proiettate sul plastico e le immagini video è stato realizzato da specialisti del settore. Il racconto dura 48 minuti, che trascorrono d'un fiato grazie alla narrazione incalzante e coinvolgente.
Ringrazio dunque in particolare Gabriele Ronchetti, Maurizio Missana, Stefano Rovandi, Massimo Bianchini con cui ho collaborato ed il Circolo Culturale e l'Amministrazione Comunale di Castel d'Aiano che mi hanno dato l'opportunità di partecipare a questa opera culturale appassionante ed unica nel suo genere.
Per informazioni o prenotazioni di visite al plastico multimediale rivolgersi al Comune di Castel d'Aiano: tel. 051-6735711


Il secondo è il Plastico del Castello della Spizzichina presso Roma, realizzato in scala 1.66.
Questo plastico ha richiesto una particolare minuzia di lavorazione: è stata incisa la muratura in pietra e mattoni ed è stata colorata realisticamente come da rilievo fotografico preliminare, fondamentale perché non erano disponibili i disegni dei prospetti. Sono state posizionate le travi che sostengono il tetto; anche le coperture e le pavimentazioni sono state incise e colorate come nella realtà. Sono state aggiunte la vegetazione che ricopre alcune pareti e le piante del giardino.


Le finestre sono stare realizzate con materiale trasparente, in maniera che con una adeguata illuminazione intema la luce potesse filtrare all'estemo; sono stati inseriti lampioni estemi che illuminano il cortile centrale del Castello. Il plastico farà da sfondo alle torte nuziali dei matrimoni che si festeggeranno al Castello.





VISITA LA GALLERIA DI IMMAGINI DEI NOSTRI PLASTICI E MODELLI:
Pag.1  |  Pag.2  |  Pag.3  |  Pag.4  |  Pag.5Pag.6 Pag.7 Pag.8 Pag.9 Pag.10 Pag.11 Pag.12 Pag.13 Pag.14

  Pag.15 Pag.16 |  Pag.17 |  Pag.18 |  Pag.19 |  Pag.20